AdEspresso analizza 37k Facebook Ads ed ecco cosa hanno imparato

AdEspresso, start-up più o meno italiana che si occupa di aiutare a creare ed ottimizzare campagne pubblicitarie su Facebook, ha analizzato 37.249 Facebook ads e ne ha ricavato delle conclusioni molto utili.

I dati che ne escono fuori suggeriscono delle linee guida da tenere a mente quando si decide di lanciare campagne pubblicitarie.

Ecco alcuni esempi:

  • Le Headline più popolari sono lunghe 5 parole
  • 14 parole per il testo del post
  • La parola più popolare “You”
  • 69% dei link punta ad una Landing Page dedicata

We Analyzed 37,259 Facebook Ads and Here’s What We Learned

 

From Gamesbrief: Is mobile over for the little guy?

Partendo da una dichiarazione di Kristian Segerstrale (tra i primi investitori di Supercell) che scriveva  “Few mobile / tablet games will be made with combined production and marketing budgets below $1M in the future.”, Nicholas Lovell di Gamesbrief pone una domanda ad una serie di personaggi che orbitano intorno al mondo dei videogames (mobile, web, board, un po’ di tutto…):

Is Kristian right? Is $1 million the minimum entry price? Or is that someone who is successful trying to dissuade new competitors from entering the field?

A quanto pare quasi tutti convengono con Kristian nel dire che è difficile, solo pochi giochi riuscirebbero a prendere il volo con un budget inferiore al milione. Ovviamente si parla di Stati Uniti, quindi stipendi e spese leggermente diverse dallo scenario italiano.

Eric Seufert mentor di Game Founders e Head of marketing in Wooga (Jelly Splash), considera le previsioni di Kristian troppo ottimistiche e stila un docs  con quelle che secondo lui potrebbero essere delle previsioni più realistiche e che porterebbero il budget minimo a 1.5 Mln.

Le risposte sono tutte molto interessanti, consiglio vivamente di leggerle tutte!

[Gamesbriefers] Is mobile over for the little guy? - Games Brief
[Gamesbriefers] Is mobile over for the little guy? – Games Brief